Selezione della Fiera giusta

Quando si tratta di far crescere la propria attività o di lanciare un nuovo prodotto, eventi commerciali e fiere dedicate ai consumatori, possono essere il modo più efficace e più rapido per ottenere informazioni sull’andamento del settore, acquisire nuovi potenziali clienti e create una rete di contatti con nuovi acquirenti.

Potete apprendere di più dal tempo trascorso in una fiera che in mesi di ricerca. La chiave sta nel selezionare l’esibizione più adatta per sfruttare al massimo il vostro budget.

Scegliere la fiera giusta alla quale partecipare può fare una grande differenza per il vostro livello, lead qualificati e vendite. Fare il contrario, equivale a dissipare denaro, tempo ed energia senza alcun ritorno economico.

Prima di decidere di investire, è necessario decidere gli obiettivi per esporre in una fiera, quindi è opportuno valutare la qualità delle esposizioni che si stanno prendendo in considerazione.

Domande da porsi quando si decide a quale fiera partecipare

1. Qual’è la vostra audience di riferimento?

Esistono diversi tipi di fiere a cui potreste partecipare, ma potrebbero non essere adatte al pubblico che desiderate raggiungere. Se offrite servizi professionali come Consulenza Legale o Servizi Contabili, è preferibile partecipare a fiere con una varietà di società. Se avete bisogno di entrare in contatto con i responsabili delle decisioni aziendali, è preferibile non frequentare le fiere dedicate ai consumatori.

 

2. Considerare un nuovo salone espositivo o rimanere fedele al precedente?

Ci sono due gruppi di eventi espositivi che dovreste valutare: le esposizioni che state frequentando e quelle a che volete tenere in considerazione per parteciparvi in futuro. Per gli eventi espositivi che state frequentando, è sempre una buona idea rivedere il successo delle precedenti visite all’evento espositivo e valutare il ritorno che avete ottenuto nel tempo trascorso ivi trascorso. Il “ritorno” può essere misurato, ad esempio,  in vendite, lead generati o il grado di notorietà del brand da parte del pubblico. Per gli eventi a cui non avete mai partecipato, dovete tener conto del numero di partecipanti da un anno all’altro. Una tendenza positiva è un buon indicatore..

Qual'è il vostro target di mercato e a quali eventi espositivi partecipa?

3. Abbinate i vostri obiettivi di business con la fiera

Selezionare gli eventi giusti significa abbinare i vostri obiettivi espositivi con i target di riferimento adatti; il tempismo giusto per soddisfare i modelli di acquisto degli acquirenti e la capacità di mostrare i vostri prodotti / servizi. Questa è una decisione chiave da prendere in relazione ai vostri obiettivi di business. La tempistica di un evento espositivo-chiave nel vostro settore potrebbe arrivare a dettare la data di lancio di un prodotto e potrebbe essere cruciale, per il successo di un nuovo prodotto, partecipare a determinati eventi per incontrare potenziali nuovi acquirenti di quel prodotto o influencer nel vostro settore.

4. Fate uno studio preventivo

Quando si valuta il potenziale di uno evento, bisogna raccogliere quante più informazioni possibili, mostrare statistiche / dati demografici e rivedere gli elenchi dei partecipanti precedenti. Verificate le informazioni fornite dalla gestione dell’evento. Parlate con gli espositori e i partecipanti delle trascorse edizioni,  per quanto sia possibile.

5. Visitate l’esposizione

Ogni volta che è possibile, visitate personalmente la fiera prima di esporre per valutarne il valore. Valutare gli eventi di supporto e / o seminari educativi che corredano la fiera. Se non altro, questo può darvi l’opportunità di fare ricerche sulla concorrenza e vedere le tendenze del design degli Stand espositivi, così che quando si parteciperà, il vostro spazio espositivo sarà al centro dell’attenzione.

“Nomadic ha eseguito la visione, i bisogni funzionali e il budget della nostra azienda in questo design ultra chic! Non avremmo potuto essere più soddisfatti del prodotto finale!”

Per saperne di più

–Amanda McCrowell, For Rent Media Solutions

6. Decidete la location

Prendete in considerazione la posizione geografica. Di solito il 40-60% dei partecipanti proviene da un raggio di 300 km dal luogo dell’evento. Considerate la vostra area di distribuzione e il vostro pubblico di destinazione.

 

7. Considerate i tempi

Quali altri eventi sono previsti per lo stesso periodo della fiera e avranno un impatto sulla partecipazione?

8. Valutare le opportunità

Quali altre possibilità di marketing potrebbe offrire l’evento espositivo? Ci sono opportunità di sponsorizzazione, presentazione di nuove offerte o partecipazione ai seminari educativi?

9. Operate “sul sicuro”

Siate cauti nel partecipare a un evento espositivo per la prima volta. Il materiale promozionale può essere estremamente persuasivo, ma uno fiera senza storia precedente è un’impresa rischiosa.

10. Scegliete il vostro spazio con saggezza

Ogni evento espositivo è unico e ci sono molte variabili che influenzano la direzione, il volume e la qualità del traffico oltre l’Espositore. Prendete confidenza con la planimetria. Considerate quanto volete essere vicino alle attrazioni principali, ai leader del settore, ai concorrenti, ai servizi igienici, ai punti di ristoro, alle entrate, alle uscite, alle scale mobili / ascensori /montacarichi, alle finestre o alle aree adibite allo svolgersi di seminari. Evitate di ostruire le colonne, i soffitti bassi, i corridoi senza uscita, i bacini di carico e le porte merci, gli spazi bui / scarsamente illuminati, i tubi dell’acqua del soffitto,  le aree in cui non è possibile installare il proprio Stand in anticipo e gli spazi della planimetria più isolati.